Arte, Ambiente, Cultura e Informazione

Sicilia: Le meraviglie delle sue isole

 
 
Al centro del Mediterraneo, la Sicilia è un’isola caratterizzata da diverse vicende storiche. Sicuramente si tratta di uno dei luoghi più visitati d’Italia, anche nel periodo estivo, grazie alle numerose risorse culturali, artistiche e naturali che offre ai visitatori. Le isole siciliane costituiscono uno dei motivi per i quali tantissime persone provengono da tutto il mondo verso la Sicilia. Soprattutto nei mesi estivi si ha la possibilità di trascorrere una vacanza in completo relax nelle spiagge da sogno che queste piccole isole offrono. Facciamo un viaggio tra le più belle isole siciliane, per scoprire luoghi indimenticabili.

 

Le meraviglie che circondano la Sicilia

Ogni isola della Sicilia è unica nel suo genere, sia per la storia che la contraddistingue che per le sue caratteristiche naturali. Alcune di queste isole possono essere raggiunte anche con l’aereo, come Pantelleria e Lampedusa, ma altre in altre è possibile arrivare esclusivamente con collegamenti via mare, che in estate sono più frequenti e in inverno purtroppo sono più rari.

Senza dubbio tutte nascondono dei tesori da scoprire. La Sicilia può vantare un numero molto alto di piccole isole: sono ben 105. Si va dagli arcipelaghi più grandi fino ai più piccoli isolotti, che affiorano in luoghi incantevoli. Alcune sono molto conosciute in tutto il mondo, altre non hanno perfino abitanti.

 

Stromboli, nell’arcipelago delle Eolie

Chi visita la Sicilia ed è interessato a scoprire le meraviglie naturali delle isole non può non fare un giro a Stromboli, nell’arcipelago delle Eolie, nell’area di Messina. Una delle caratteristiche di questo luogo è sicuramente il vulcano, che si configura come uno dei più attivi del mondo. Caratteristiche sono anche le spiagge con la sabbia scura che si trovano nella parte ad Est dell’isola.

C’è la possibilità di effettuare delle vere e proprie escursioni tra i numerosi sentieri naturalistici dell’isola e Stromboli colpisce anche per le tante strade molto piccole nelle quali i residenti e i turisti possono spostarsi solo con scooter, bici o auto elettriche. Vengono offerti diversi servizi di noleggio per favorire gli spostamenti in tranquillità.

Per arrivare a Stromboli bisogna seguire un percorso esclusivamente via mare, a partire da diverse località del Sud del nostro Paese. Si tratta di Reggio Calabria, Napoli, Messina, Milazzo e Palermo. Sono a disposizione dei turisti aliscafi e traghetti.
 


 

Sicilia
 

Sicilia
Festa del Fuoco

 

Lipari, nell’arcipelago delle Eolie

Un’altra isola assolutamente da visitare, sempre nell’arcipelago delle Eolie, è Lipari. Si tratta della più grande isola dell’arcipelago, che è collegata via mare con Milazzo, Palermo e Napoli. Possiamo trovare diverse testimonianze storiche e artistiche, come la basilica di San Bartolomeo, che si trova proprio al centro della Cittadella. Ma i visitatori possono esplorare anche l’acropoli greca, il museo archeologico e le terme di San Calogero.

Un’incantevole spiaggia di colore bianco si trova nella parte a Nord Est dell’isola, vicino alle cave di pomice. I turisti possono anche fare un giro nella vicinissima isola di Vulcano, che offre delle vere e proprie terme naturali e che dà la possibilità di fare delle escursioni tra fumarole e luoghi in cui domina lo zolfo. Da questi luoghi è possibile ammirare un panorama bellissimo.
 


 

Sicilia, Lipari
 

Sicilia, Lipari
 

Sicilia
Lipari, San Calogero

 

Linosa, nell’arcipelago delle Pelagie

Un’altra isola imperdibile è Linosa, che si trova nell’arcipelago delle Pelagie. È raggiungibile da Porto Empedocle, in provincia di Agrigento, o da Lampedusa. È bene ricordare che non esiste un vero porto che permetta alle imbarcazioni di attraccare. Per questo motivo è importante sempre fare attenzione alle condizioni meteo della zona, se si vuole raggiungere l’isola.

Anche questo luogo è caratteristico per la sua tipologia vulcanica. È un’isola interessante per chi ama praticare delle attività subacquee. Le strade dell’isola possono essere percorse a piedi in modo molto semplice oppure in bicicletta. Spesso sono proprio gli hotel del luogo ad offrire ai turisti, con il pagamento di una piccola cifra in più, la possibilità di noleggiare delle bici per spostarsi comodamente nell’isola.
 

Sicilia
 

Sicilia
 

Sicilia
 

Favignana, nell’arcipelago delle Egadi

Come non ricordare, in questo viaggio tra le isole più belle della Sicilia, Favignana? Si trova nell’arcipelago delle Egadi e vanta un primato davvero interessante. Infatti a Favignana troviamo la Cala Rossa, la quinta spiaggia tra le più belle d’Italia. In questo luogo è possibile per i turisti effettuare diverse attività, come i tour in battello per un’esplorazione delle numerose grotte della costa oppure come le escursioni libere tra la natura dell’isola.

Favignana è sicuramente la più mondana dal punto di vista degli eventi tra le isole dell’arcipelago delle Egadi. Si trovano infatti numerosi locali situati soprattutto sul lungomare. Tra gli altri luoghi di interesse non possiamo non ricordare il museo ex stabilimento Florio delle tonnare, uno degli esempi di archeologia industriale più prestigiosi della Sicilia.

L’isola è raggiungibile da Trapani oppure da Palermo attraverso l’aliscafo. Per muoversi all’interno delle strade è consigliata la bicicletta. Anche in questo caso esistono numerosi servizi di noleggio di bici a pagamento.
 

Sicilia
 

Sicilia
Favignana, Cala Rossa

 

Sicilia
Stabilimento Florio delle tonnare

 

Panarea, nell’arcipelago delle Eolie

Torniamo nell’arcipelago delle Eolie ed esploriamo le bellezze naturali di Panarea, sicuramente una delle più belle isole della Sicilia. Questo luogo è conosciuto in tutto il Paese per essere frequentato molto dai personaggi famosi e senza dubbio Panarea è l’isola più nota delle Eolie. È una meta ideale se si vuole trascorrere una vacanza nel lusso.

Sono sicuramente da non perdere alcuni luoghi di interesse presenti nell’isola, come Cala Zimmari, il mare dell’area di San Pietro, ma anche Capo Milazzese e Cala Junco, oltre al villaggio archeologico nelle vicinanze. Molto belle da visitare anche le zone naturali della Riserva Orientata.

L’isola può essere visitata anche a piedi, ma diverse attività commerciali danno la possibilità di noleggiare scooter, biciclette e quad. Per arrivare a Panarea è possibile partire da Messina o da Milazzo.
 

Sicilia
 

Sicilia
Panarea Cala Zimmari

 

Sicilia
Panarea, Capo Milazzese

 


 

Salina, nell’arcipelago delle Eolie

Restando nelle Eolie, diamo uno sguardo anche a Salina, che è conosciuta anche per il film ‘Il Postino’, di Massimo Troisi. L’opera cinematografica è stata infatti girata per molte scene proprio sulla spiaggia di Pollara, che si trova nell’area ad Ovest di Salina.

Anche questa è un’isola a carattere vulcanico. Si possono ammirare infatti due coni che arrivano a toccare i 962 metri di altezza. Il luogo è un vero e proprio paradiso naturale anche per chi apprezza il mondo delle immersioni, grazie alla presenza di circa 15 siti dedicati proprio alle escursioni subacquee.

Soprattutto nel periodo estivo l’isola riceve molti collegamenti da diversi porti. È possibile raggiungerla partendo da Messina, da Milazzo, da Reggio Calabria, oltre che da Napoli e da Palermo.
 

Sicilia
 

Sicilia
 

Sicilia
 

Sicilia
 

Ustica, nell’area di Palermo

A circa 70 chilometri dal capoluogo siciliano, Ustica è perfetta per ogni tipologia di turista, sia per chi vuole scoprirne di più sulla storia del luogo (grazie alla possibilità di visitare la torre di Santa Maria e il villaggio preistorico), sia per chi ama le escursioni e vuole immergersi nella natura incontaminata delle grotte e dei faraglioni. Imperdibile a questo proposito è la Grotta Azzurra.

Ma Ustica, la parte sopra il livello del mare del vulcano sottomarino del Monte Anchise, è ottima da visitare anche per chi non vuole rinunciare al gusto dei piatti tipici e dei prodotti locali, tra i quali possiamo ricordare le melanzane, i capperi, i fichi e le lenticchie. È possibile visitare questa isola a piedi oppure in bicicletta. Si respira un’aria di pura tranquillità. Ad Ustica si può arrivare solo via mare, con gli aliscafi e i traghetti che partono da Napoli e da Palermo. Da Napoli è possibile imbarcarsi esclusivamente nei mesi estivi.
 

Sicilia
 

Sicilia
Ustica, Punta Spalmatore

 

Sicilia
Ustica, Villaggio Preistorico

 

Sicilia