Arte, Ambiente, Cultura e Informazione

I paradisi delle immersioni: i luoghi migliori per perdersi negli abissi

 
 
Le immersioni subacquee rappresentano un ultimo trend nell’ambito del turismo sostenibile. Sempre più persone decidono di provare questa affascinante esperienza di esplorare i fondali marini e di vivere per alcuni minuti in un mondo spettacolare. Entrare in contatto con la vita che si svolge sott’acqua, esplorare fondali sabbiosi o rocciosi può essere davvero qualcosa di indimenticabile.

In fin dei conti viaggiare non vuol dire soltanto scoprire i paesaggi che si snodano davanti ai nostri occhi, ma anche inoltrarsi in dimensioni misteriose, che mai avremmo immaginato di vedere. Esistono molti paradisi sommersi in tutto il mondo, che ci fanno entrare direttamente a contatto con la fauna e la flora marina. Si tratta di immergersi nell’anima profonda di un luogo, per scoprirne bellezze coinvolgenti. Vi consigliamo alcuni paradisi marini da scoprire con le immersioni.
 

Indonesia

Per l’Indonesia si parla di più di 13.000 isole che si trovano disposte lungo la fascia equatoriale. Queste isole hanno un’origine prevalentemente vulcanica, per cui i fondali offrono spettacoli impareggiabili. In particolare Manado è la località più attrezzata per le immersioni. L’acqua è estremamente limpida e si possono vedere spugne, gorgonie e madrepore.
 
Immersioni Indonesia
 

Immersioni Manado
 

Immersioni Manado
 
 

Isole Baleari

Maiorca, Minorca, Formentera ed Ibiza costituiscono un altro grande paradiso subacqueo tutto da scoprire. Qui potete esplorare baie, caverne e tunnel, caratterizzati da moltissimi pesci di specie differenti. A Minorca potete trovare un parco naturale marino, che consente immersioni in completa sicurezza, con l’opportunità di ammirare flora e fauna incredibili.
 
Immersioni Baleari
 

Immersioni Baleari
 

Immersioni Baleari
 
 

Isole Canarie

Per le Isole Canarie dobbiamo citare soprattutto Tenerife, che presenta più di 50 punti di immersione. Al largo dell’isola potete trovare anche due relitti da visitare con le immersioni subacquee. Si trovano a circa 20 metri di profondità. Sempre nelle Isole Canarie ricordiamo Gran Canaria con la riserva marina di Lanzarote, che contiene all’interno l’area marina protetta più ampia in tutta Europa. Potete ritrovare delle meraviglie davvero uniche.

Ma non dobbiamo dimenticare nemmeno i rilievi vulcanici che è possibile ammirare in questi luoghi e che presentano molte grotte tutta da esplorare per entrare in contatto con una biodiversità unica nel proprio genere. Rendersi conto di come sotto ai nostri occhi viva una rigogliosità naturale così splendida ci fa diventare ancora più consapevoli del mondo. In fin dei conti viaggiare è anche questo: avere occasioni di crescere come persone.
 
Immersioni Fuerteventura Canarie
 

Immersioni Lanzarote

 

Immersioni, Lanzarote, Sculture subacquee create da Jason deCaires Taylor
Lanzarote, Sculture subacquee create da Jason deCaires Taylor

 
 

Isole Galapagos

Il viaggio può essere paragonato ad un calderone dove mettiamo tutto dentro, per poi portarci dietro profumi e visioni che potremmo definire anche ancestrali. Ma è attraverso tutto questo che scopriamo anche la nostra identità. E proprio parlando di dimensione ancestrale non possiamo non ricordare le Isole Galapagos per le immersioni subacquee.

Dal 1978 sono state dichiarate Patrimonio Mondiale Unesco. Hanno un parco nazionale che racchiude delle vere e proprie isole vulcaniche. Poiché si trovano in un punto molto particolare, in cui si incontrano differenti correnti oceaniche, in queste isole si trova una panoramica di vita marina che è impossibile da riscontrare in altre parti del mondo.
 
Immersioni Galapagos
 

Immersioni Galapagos
 

Immersioni Galapagos
 
 

Great Blue Hole

È una dolina carsica subacquea, che si trova nel Belize. Davvero un gioiello incredibile, se ammiriamo le stalattiti di oltre 15 metri riscontrabili lungo le pareti verticali. Potete trovare in questo luogo incantevole la seconda più grande barriera corallina del pianeta. Se andate nel periodo compreso tra la primavera e l’inizio dell’estate, potete fare delle immersioni perfette e interessanti.

Di questo luogo ha parlato anche l’esploratore marino Jacques Cousteau, che si dichiarava entusiasta. In fin dei conti possiamo notare come un’esplorazione di questo tipo riesca a trasformarci profondamente, mettendoci in contatto con un mondo al di fuori dell’ordinario. È davvero il luogo ideale per chi è curioso di entrare in atmosfere magiche da portare nel cuore anche al ritorno.
 
Immersioni Great Blue Hole
 

Immersioni Belize
 

Immersioni Belize
 
 

Perth

La natura incontaminata qui è davvero di casa. Perth si trova sulla costa nord orientale dell’Australia. Potremmo definirla come ciò che corrisponde nel mare alla foresta Amazzonica. È sostanzialmente una grande barriera corallina che si estende per 2600 chilometri. Presenta 1500 specie di pesci. L’acqua è purissima e il periodo migliore per effettuare le immersioni è quello compreso tra giugno e agosto, in cui la visibilità è migliore. Un’esperienza unica nel suo genere, anche perché, oltre alle immersioni, potete esplorare anche la natura sulla terraferma. Qui è possibile incontrare i quokka, che sono degli animali simili a piccoli canguri.
 
Immersioni Australia
 

Immersioni Australia
 

Immersioni Australia
 

Immersioni Australia
 
 

Richelieu Rock

Si trova in Thailandia ed è uno dei siti di immersione più spettacolari in tutto il pianeta. Ci si può immergere a partire da una roccia a forma di zoccolo di cavallo. Questa roccia si vede in superficie soltanto durante le fasi di bassa marea. Nei fondali marini di questo luogo si possono trovare i pesci arcobaleno, pesci pagliaccio con una grandissima varietà di colorazioni. Potete ammirare anche le formazioni coralline, con circa 300 specie di corallo differenti.
 
Immersioni Richelieu
 

Immersioni Richelieu
 

Immersioni Richelieu
 
 

Rangiroa

Rangiroa è un atollo che si trova nella Polinesia francese. Qui si trova un’estesa laguna. Incantevoli la fauna sottomarina e la barriera corallina. La laguna comunica con il mare aperto, producendo un gioco di maree a contatto con l’Oceano Pacifico. Fra i pesci che possiamo trovare in questo luogo ci sono gli squali martello. Da fine dicembre a fine marzo, invece, è possibile scorgere le aquile di mare. Si tratta di una destinazione in grado di rigenerarci, perché ci permette di calarci in qualcosa di così meraviglioso che, quando ritorneremo alla quotidianità, ci farà percepire una visione molto più ampia dei nostri orizzonti.
 
Immersioni, Rangiroa
 


 

Immersioni, Rangiroa
 
 

Palau

Palau si trova nella Micronesia. La numerosa fauna marina comprende pesci napoleone, tonni, razze, barracuda e aquile di mare. È un luogo adatto anche per chi ama la storia, visto che con le immersioni si possono scoprire vari relitti che risalgono alla Seconda Guerra Mondiale. È possibile trovare anche delle differenti caverne chiuse oppure aperte. Meravigliose sono tra queste ultime i Blue Holes.

È un’esperienza emozionante, addentrarsi in questi angoli marini inesplorati che ci fanno vivere avventure che ci toccano nel profondo. Se cercate un luogo in cui trovare pace e sentirvi protagonisti di un mondo perfetto e inaspettato, questo è ciò che fa per voi. Avvicinamento, conoscenza, ricerca di sé sono gli ingredienti che vi accompagneranno in questo viaggio.
 
Immersioni, Palau
 

Immersioni, Palau
 

Immersioni, Palau
 
 

Apo Island

Immersioni, Isola Apo Island
 
Eccoci invece in un arcipelago delle Filippine composto da più di 7000 isole. Vi attendono giardini di corallo ed esplorazioni di relitti senza tempo. È possibile trovare pure un parco marino, un’isola di tre chilometri con delle spiagge meravigliose di sabbia bianca. La vita sottomarina si compone di spugne, coralli e anemoni. La notorietà di questo sito si va sempre più allargando negli ultimi tempi, rappresentando un punto di riferimento fondamentale per il turismo subacqueo in Asia.
 

 
 

Isole Azzorre

Immersioni, Isola di Pico

Le Isole Azzorre costituiscono un arcipelago che si trova nell’Oceano Atlantico. Si tratta di una regione autonoma del Portogallo. Offrono numerose opportunità. Vi piacerebbe per esempio fare lo snorkeling con i delfini? Potete visitare l’Isola di Pico, da dove fare delle immersioni low cost ed entrare in contatto con fondali abitati da balene e delfini. Nelle acque di Faial, invece, potete incontrare anche balenottere azzurre, testuggini e molti pesci atlantici.
 

 
 

Mauritius

Immersioni, Mauritius

La sensazione che si prova facendo immersione subacquea alle Mauritius è quella tipica di stare davanti ad un acquario affascinante. È possibile esplorare moltissime caverne dall’atmosfera suggestiva, grazie al gioco di ombre e di luci.