I sogni quantici da cui discendo, poesia di Pietro Pancamo

 
 

I sogni quantici da cui discendo

di Pietro Pancamo

 
 

Mi parlano così i sogni quantici da cui discendo:
«L’universo è Dio: incompleto, mancato.
Già… come il pianeta Giove è una stella
mai riuscita a formarsi».

 
 
 
 

Skip to content