Arte, Ambiente, Cultura e Informazione

“Sei sicuro che ti serva tutto?”, di Antonio Asmodeo

Banksy, Sales Ends, 56×76 cm, serigrafia su carta, 2007

 
 

Sei sicuro che ti serva tutto?

di Antonio Asmodeo

 

Ieri ero in fila per prendere una birra
Al supermercato c’è sempre fila.
Ogni giorno in quella kashba
c’è una fiume di gambe e braccia
attaccate a sacchi riciclati dal sapore di soia.
Nella folle baracca dei deliri
dove i cibi sanno di alluminio
dove il pollo sembra preso a pugni
con la carne che non scade mai
e il tonno dai mille nomi.
Le cassiere ai loro posti,
con una laser rosso
che suona
e strizza l’occhio al conto in banca.
Circondate da battaglioni di merendine,
e caramelle a menta
e cioccolata di ogni tipo.
Dove per prendere una birra
devi fare tutto il giro
ammirare l’insalata moscia e umida
in ogni reparto,
solo
in un viaggio infernale.
In tentazioni di cibi pronti
che rubano il tuo tempo.
C’è tutto il tempo che vuoi nei cibi pronti.
Ma questo tempo non ti appartiene.
E ti ritrovi tutti i giorni lì,
come uno stoccafisso
percorrendo ogni fottuto corridoio
ogni angolo dei suoi scaffali.
Hai davvero bisogno di tutto questo?
Di quanta morte ci dobbiamo nutrire
mentre anche tu,
muori,
camminiamo imbambolato
in cerca di una birra
nella grande autostrada del tempo perso!