“Note al margine”, di Mirela Stillitano

Joan Miró (1893-1983), Poema III, 1968

 
 

Note al margine

di Mirela Stillitano

 

Non disturbate i poeti, non legate le mani
non obbediscono alle leggi che vi governano.
Lasciate che diano un prezzo alla felicità
che ne abusino, se ne sazino
e si lacerino il cuore.
Non piangeteli se non li vedete tornare
sono creature perdute che conoscono
la via per fuggire al di là e altrove.
Non stringeteli, ignorano l’appartenere
non spiegate cosa sia il vivere
altro senso ha il loro morire.
Non cercateli nelle metafore, cogliete i doni
delle pause, sentite le carezze delle virgole.
Perdonate senza giudizio
se ad occhi chiusi planano di mondo
in mondo e di vita in vita per non lasciare
un nome inciso nelle pagine.
Loro amano il sorriso di luce e tenebre
e di nascosto svestono la pelle
baciando fra le lacrime i sogni custoditi
nelle note al margine.

 
 
 
 

Skip to content