Arte, Ambiente, Cultura e Informazione

“Nemesi dell’imperfetto”, di Mirela Stillitano

Johann Heinrich Füssli (1741-1825), Il silenzio, 1799-1801, olio su tela, cm 63×51

 
 

Nemesi dell’imperfetto

di Mirela Stillitano

 

Davo un peso in più alla leggerezza,
una nota di biasimo al margine della lode.
Cercavo filo per un ago senza cruna
sentivo pulsare nelle tempie
unito al mio il tuo sangue di luna.
Mi addormentavo con te negli occhi
sdraiata sulla retorica dell’abisso
e ne avevo colto appena il riflesso.
Mi sei caro, perché di te
altro non conservo, che il silenzio.
Alla sua ombra sorda tu risplendi
io m’inaridisco.