Arte, Ambiente, Cultura e Informazione

“Immemore”, di Giorgia Deidda

Salvador Dalí (1904-1989), La Desintegración de la Persistencia de la Memoria, 1954

 
 

Immemore

di Giorgia Deidda

 

Credo che il tempo scavi il suo corso,
dove scorrere imperturbabile da ogni intemperia.
Se sono non credibile sono incredibile…
Perché il mio carattere è tutt’uno con la malattia;
quando mentiamo, siamo la malattia.
Quando seduciamo, siamo la malattia.
Il mostro alberga in me tutte le notti,
parzialmente di giorno.
Il demone onnisciente accarezza ed abbraccia,
e poi stilla sangue prezioso
senza che tu te ne accorga.