Arte, Ambiente, Cultura e Informazione

“Fuoco”, di Giorgia Deidda

 
 

Fuoco

di Giorgia Deidda

 

Camminai.
Incedetti lenta e crepuscolare
verso i pallidi campi;
scivolai via senza vento
in un rotolo di fuoco che mi avvolgeva tutta
e viaggiai oltre la mente ed il suono.
Udii il vento ancorarsi oltre il golfo
in un turbinio di voci e chiacchiere;
un tempo il sole spezzò l’uomo
e rovesciò il mare, ma ora sono
carne e radice di linfa
che volteggiano nella città colante,
in un vento di fiamma, oltre le cose.