Arte, Ambiente, Cultura e Informazione

“Follia”, di Giorgia Deidda

 
 

Follia

di Giorgia Deidda

 

Non si fiorisce senza una buona dose di follia.
Ma la buona dose può diventare
una cattiva dose, come tutte le cose
portate all’eccesso.
Quando non si conosce la misura,
si rischia di appassire per sempre.

Come vorrei rallentare,
rallentare la marcia sul filo dell’acqua,
riposarmi, attingere da quell’acqua,
berne e rinascere…ma la prima possibilità,
ahimé, l’ho bruciata inconsciamente.
Cosa sarà del futuro? Cosa, di me?
Cosa di tutto ciò che ho abilmente creato?
Come ho potuto scappare senza guardarmi attorno…senza osservare da tutte le angolazioni?