Arte, Ambiente, Cultura e Informazione

“L’amore Bipolare”, di Antonio Asmodeo

René Magritte (1898-1967), Decalcomania, olio su tela, 81 x 100 cm, 1966

 
 

L’amore Bipolare

di Antonio Asmodeo

 

Quando l’amore finisce ti chiedi
dove siano andate le belle parole,
i gesti inconsueti, eppure veri.
Ti chiedi:
dove sono le carezze mute?
Poi smetti di chiedere e
inizi a darti delle risposte.
L’amore non c’è,
non c’è mai stato!
È una trucco inventato dall’uomo
L’illusione di non dover contare
solo su di sé.
Il cammino è lungo e solitario.
Lo è sempre.
Anche quando credi di essere in un bagno di gente.
Sei tu.
I tuoi muscoli.
I tendini.
I nervi tutti.
Ma sei solo tu.