Arte, Ambiente, Cultura e Informazione

“Un incerto numero di parole”, poesia di Marco Bo

 
 

Un incerto numero di parole

di Marco Bo

 
 

Sotto questo grigio e freddo cielo suburbano
alcuni speculano
altri esistono, resistono
cuori che battono
lentamente
lentamente
lentamente
fino alla
fine
così rispose il silenzio alla paura di vivere
ancora

il confine della pelle
si sdraiò a dormire sotto le stelle
fino a sempre
e ancora di più
granello di polvere in un campo di grano
che solo in un sogno
è

 
 


 

An uncertain number of words

 

Under this gray and cold suburban sky
some speculate
others exist, resist
hearts beatings
slowly
slowly
slowly
as far as
the end
this is what silence answered to the fear of living
again

the border of the skin
laid down to sleep under the stars
until always
even more
speck of dust in a field of wheat
that only in a dream
is


 
 


 

Un incierto número de palabras

 

Bajo este cielo suburbano gris y frio
algunos especulan
otros existen, resisten
corazones que laten
lentamente
lentamente
lentamente
hasta el fin
así el silencio respondió al miedo de vivir
aun

la frontera de la piel
se acostò
a dormir bajo las estrellas
hasta siempre
y aún más
motita de polvo en un campo de trigo
que sólo en un sueño
es