Arte, Ambiente, Cultura e Informazione

Primavera inaspettata

 

Primavera inaspettata

(Anais Draghi)

 
 

Metto gemme e fiori,
tardiva primavera dell’anima.

Cammino scalza
su foglie scricchiolanti,
spine di ghiaccio.

Rami contorti
protendono fronde scarne,
nude,
come la mia fragile ricerca
di verità…

Vorrei rivestirmi
di soli colori
fragranze,
sfumature vibranti…

Lasciando nudo il cuore al tuo apparire….