Arte, Ambiente, Cultura e Informazione

“Poesia, venivi a cercarmi di notte…”, poesia di Mirela Stillitano

 
 

Poesia, venivi a cercarmi di notte…

di Mirela Stillitano

 
 

Ti annunciasti con un profumo di limone aspro e necessario,
che a fior di vento spandevi sulle mie ferite.

Vedevi l’età diluita dall’astuzia,
la verità di muscolo e nervo scoperto:
la rivalsa del pensiero,
che sverginò
 con un solo dito
tutto il cielo…

A quelli come me
intenti a girare alla cieca,
in cerca del posto nell’ordine delle cose,
ti avvicinasti per forzare le labbra
e con le mani ancora imbrattate di sacrificio,
pregiudizio e mistero,
versasti dentro la voce che non avevo.

 
 
 
 
 
 
 

Opera edita nella raccolta ‘L’amore immaginato, cantato alla luna
Dipinto: Vladimir Kush, ‘Diary of Discoveries’