Arte, Ambiente, Cultura e Informazione

Mode alimentari, falsi miti che fanno male alla salute

 
 
Negli ultimi anni sono nate tante, forse anche troppe, mode alimentari che a volte hanno almeno un vago accenno di fondatezza scientifica, altre volte sono totalmente inventate e rischiano di provocare danni molto seri all’organismo.

Basta pensare a tutte le riviste di benessere e a tutte le pubblicazioni sull’argomento dieta e dimagrimento che sono nate solamente nell’ultimo periodo; pagine e pagine di proposte che promettono ai chi legge di conquistare una forma fisica perfetta con pochi sforzi e soprattutto in poco tempo.

Sono sempre di più le diete strane e le mode in campo alimentare che si diffondono a macchia d’olio ma che in realtà fanno solo male alla salute. La dieta Dukan, la dieta Lemme e tante altre diete che promettono dimagrimenti da record in tempi rapidissimi ma che sono pericolosi specchietti per le allodole volti ad attirare clienti senza pensare minimamente alla salute di chi segue questi regimi alimentari. Sono nate diete del frullato, diete della frutta, diete della verdura e di tanto altro ancora che alla fine si sono dimostrate tutte assolutamente fallimentari; regimi alimentari sbagliati, infatti, danneggiano il nostro organismo e non sortiscono nessun effetto.

In molti casi anche quando si riescono a perdere alcuni chili, non appena si termina la dieta il peso perso viene riconquistato con gli interessi e questo getta nello sconforto chi aveva tentato di seguire questi regimi alimentari scorretti.
Diete che si basano su un solo tipo di prodotto sono impossibili da seguire perché il nostro organismo è fatto per mangiare un po’ di tutto e non solo un certo tipo di alimento e alla lunga diete di questo genere lo danneggiano irreparabilmente.

 

Prodotti e regimi alimentari del “senza” 

Le ultime mode in fatto di diete sono il veganesimo, il crudismo e tutte le diete cosiddette del “senza”.
I vegani in particolare sono sempre più numerosi e praticano un regime alimentare che esclude ogni cibo derivato anche solo lontanamente da animali. Ovviamente è bandita la carne, ma anche i formaggi, il latte ed il miele, perché sono pur sempre cibi che vengono prodotti a partire dagli animali. Limitare o anche eliminare la carne non è di per sé un atteggiamento sbagliato, ma bisogna fare molta attenzione prima di rinunciare anche a nutrienti preziosi come il calcio contenuto nei formaggi e alle proteine che ci servono per stare bene e in salute.

Si è diffusa anche la moda del crudismo, cioè consumare gli alimenti il più possibile crudi o comunque scaldarli il meno possibile con la convinzione che la cottura faccia perdere elementi nutritivi preziosi. Anche in questo caso bisognerebbe ricordare che, se effettivamente con la cottura alcune sostanze nutritive spariscono, se ne attivano altre che sono molto utili al nostro organismo perché in molti casi ci proteggono da malattie anche molto gravi come il cancro.

Anche le diete del “senza” andrebbero un po’ prese con le pinze perché non sempre è una cosa buona escludere totalmente un alimento o una specifica sostanza dal nostro regime alimentare quotidiano. Il glutine è da un po’ considerato come un pericoloso veleno da escludere assolutamente dalla dieta ma questo non è vero per tutti. I celiaci, cioè coloro che sono intolleranti al glutine, sono gli unici autorizzati ad escludere questa sostanza dalla propria tavola perché a queste persone fa davvero molto male e possono andare incontro a seri problemi di salute e danni permanenti.

Coloro che invece non soffrono di questa patologia possono mangiare tranquillamente anche quegli alimenti che contengono il glutine come pane, pasta e tutti i derivati senza incorrere in nessun rischio per la salute, anzi. Escludere il glutine se non si è celiaci, infatti, può provocare danni seri all’organismo perché viene privato di un elemento essenziale che ci nutre e ci dona energie preziose per affrontare le nostre giornate.

Tutte le aziende alimentari fanno a gara a scrivere dei grandissimi “senza” sui pacchi dei loro prodotti per assecondare i consumatori che pretendono sempre di seguire le ultime mode in fatto di alimentazione.
Anche il tanto famigerato e vituperato olio di palma, accusato di essere addirittura cancerogeno e di provocare chissà quali altre malattie strane, in realtà se preso a piccole dosi non fa male e può essere tranquillamente consumato. Forse più che sottolineare il “senza” sarebbe importante scrivere cosa contiene un determinato prodotto per essere sicuri che gli ingredienti utilizzati siano davvero sani e genuini.

 

Diete miracolose e disturbi alimentari

Se è pericoloso seguire una dieta senza consultare un medico ed un dietologo, il problema diventa molto grave quando ci si affida ad improvvisati guaritori o santoni, che altro non sono se non guru truffatori.

Purtroppo per coloro che da anni tentano di perdere peso e sono perennemente in lotta con la bilancia è facile cadere perda di questi truffatori che promettono dimagrimenti facili, troppo facili, e terapie miracolose che fanno perdere tutto il peso in eccesso in un tempo brevissimo.
Nei casi più gravi si creano vere e proprie sette che fanno terra bruciata intorno ai loro adepti; persone che vengono spinte a lasciare tutto, casa, lavoro, famiglia per soddisfare in tutto e per tutto il guru o il santone di turno. Poco tempo fa è stata scoperta e smantellata dalle forze dall’ordine una setta che avviava le adepte attraverso rigidi regimi alimentari e veri e propri rituali verso disturbi dell’alimentazione molto gravi come anoressia e bulimia.

La convinzione che per essere belle bisognasse per forza digiunare, seguire regimi alimentari sbagliati e negare all’organismo tutte quelle sostanze nutritive di cui invece ha un disperato bisogno per vivere, era talmente radicata in queste ragazze che alcune di loro si erano ridotte a pelle e ossa solo per seguire le false indicazioni di un guru poi rivelatosi l’ennesimo ciarlatano.

Questo è solo il caso più eclatante ma chissà quante altre ragazze in questo momento sono cadute nella trappola dei dimagrimenti miracolosi solo per inseguire falsi miti dei media e dei social network. Modelle troppo magre per essere in salute diventano miti da rincorrere a tutti i costi per queste ragazze che così facendo rovinano la salute ed anche la psiche entrando in un circolo vizioso senza fine.

In conclusione si può tranquillamente dire che le vere diete, quelle che fanno bene al corpo e ci permettono di perdere i chili di troppo senza pensieri sono quelle consigliate dal dietologo e fatte sotto stretto controllo medico. Le diete fai da te e tutte quelle altre “cure miracolose” sono assolutamente da evitare per coloro che vogliono perdere peso e rimanere in salute, riscoprire il piacere di amare se stessi ed il proprio corpo.

Solo un dietologo può consigliare davvero un modo personalizzato di perdere peso adatto alle proprie esigenze e che tenga conto del reale fabbisogno di sostanze nutritive del paziente in base al sesso, all’età e a tanti atri fattori.
Non bisognerebbe mai dimenticare che al di là delle diete e delle mode alimentari, stare bene con se stessi e con il proprio corpo è la cosa più importante, quello che ci fa sentire bene e in salute, il vero segreto della felicità.