Arte, Ambiente, Cultura e Informazione

Come e Perché Calcolare il Metabolismo

Il metabolismo è il complesso di trasformazioni e reazioni chimiche, attraverso le quali l’organismo trasforma i nutrienti in energia.

Se volessimo far un paragone, potremmo guardare al metabolismo come qualcosa di simile al carburatore dell’automobile, quindi se è efficiente, saremo in grado di bruciare più velocemente, un quantitativo maggiore di ciò che introduciamo con l’alimentazione.

Questo rende chiaro che sapere quante calorie necessitiamo durante la giornata, può aiutarci a mantenere un buono stato di salute e di forma. Per calcolarle dobbiamo partire dal metabolismo basale.

Per metabolismo basale s’intende la quantità di energia utilizzata da un individuo in stato di completo rilassamento fisico e mentale, quindi altro non è se non l’energia necessaria per mantenere in funzione gli organi vitali.

Potrebbe sorprendere vedere di quante calorie ha bisogno il nostro organismo e calcolarlo,può rendendoci maggiormente consapevoli di quanto, mangiare troppo poco sia sbagliato come il suo opposto.

Abbassare oltre il necessario l’introito calorico quotidiano, significa infatti compromettere una corretta funzionalità dell’organismo, che in risposta alla “carestia”, non farà altro che rallentare il metabolismo, esponendoci alla degradazione muscolare e al sovrappeso.

Come Calcolare il Metabolismo Basale

Innanzitutto, dobbiamo stabilire il gruppo morfologico e possiamo farlo misurando la circonferenza del polso, ottenuta la quale ci servirà per andare a calcolare il Peso Ideale.

Donna

• Maggiore di 18 cm = 68 x h espressa in metri – 51.5

• Tra 14-18 cm= 68 x h – 58.0

• Minore di 14 cm = 68 x h – 61.0

Uomo

• Maggiore di 18 cm = 75 x h- 58.5

• Tra16-20 cm = 75 x h – 63.5

• Minore di 16 cm= 75 x h – 69.0

[well]Es. Donna:

Polso = 15,5 Ø
Altezzo 1,65 m

Peso Ideale: 68 x 1,65 – 58= 54,2kg [/well]

A questo punto dobbiamo calcolare l’Indice di Massa Corporea, quindi Peso Reale : Peso ideale e stando al risultato ottenuto osserviamo a quale fascia apparteniamo nella colonna a sinistra (0.7 , 0.8 , 0.9 ecc…). Adesso non rimane che moltiplicare le Calorie x il Peso Ideale.

[well]Es.: 58kg : 54,2kg =1,07 [/well]

• 1,5 = 10 calorie x kg del Peso Ideale

• 1,4 = 12,25

• 1,3 = 14,5

• 1,2 = 16,75

• 1,1 = 19

• 1 = 21,25

• 0,9 = 23,50

• 0,8 = 25,75

• 0,7 = 28

[well]Metabolismo basale: 21,25 calorie x 54,2kg =1151,75[/well]

Calcolo del Metabolismo Totale

Per avere una valutazione più completa e dunque sapere di quante calorie abbiamo bisogno complessivamente, non ci resta che aggiungere il dispendio dovuto al tipo di attività che svolgiamo quotidianamente e quello originato dalla termogenesi indotta dalla dieta, il TDI.

Per ciò che riguarda il primo, basterà scegliere la categoria di riferimento dalla tabella sottostante e seguire l’esempio:

• Pesante=0,65

• Medio-Pesante=0,5

• Media=0,4

• Leggera=0,3

[well]Es.: 1151,75 x 0,4= 460,7

Calorie in base all’attività: 1151,75 + 460,7= 1612,45[/well]

A questo punto, per avere un quadro completo concludiamo con il TDI, l’azione termogenica indotta dall’alimentazione, perché non dimentichiamo che l’organismo ha un dispendio energetico dovuto all’ingestione dei nutrienti, che in media rappresenta l’11% del metabolismo totale.

[well]Es.: 1612,45 x 11% = 177,3

Totale calorie: 1612,45 + 177,3 = 1789,7[/well]

Lo stimolo maggiore avviene per opera di proteine e aminoacidi, 10% – 35% di energia ingerita, poi carboidrati, 5% – 10%, i lipidi fra il 2% – 5% e l’alcol 10% – 30%, tenendo però presente le calorie apportate dall’alcol, sono cosiddette “vuote“, in quanto non utilizzate dall’organismo a scopo energetico.

Ricordiamo che si tratta di un calcolo approssimativo, ma che ci dà l’idea del nostro fabbisogno giornaliero, un punto di partenza a cui fare riferimento andando a modificare la dieta in base alla reazione del corpo. Andremo perciò ad alzare o abbassare la quota calorica, secondo l’obiettivo prefissato, tenendo ben presente l’importanza di corrette abitudini alimentari e della qualità dei cibi.